I partners di Oropa Natura

Santuario di Oropa, il Chiostro Antico

Il Santuario di Oropa ed il Museo dei Tesori

Importante centro religioso (l’origine di Oropa si fa risalire tradizionalmente al IV secolo) nel tempo il complesso monumentale si è sempre più arricchito. Museo dei Tesori e Sacro Monte (dal 2003 Patrimonio dell’Umanità UNESCO) costituiscono delle sicure attrattive. Sono disponibili preparate guide turistiche per le visite guidate e laboratori didattici. Da ricordare la presenza dell’Osservatorio meteosismico, fondato nel 1872. Oropa offre anche un’accoglienza di qualità, garantita da 350 posti letto in varie categorie e da una ristorazione tradizionale.

Giardino Botanico di Oropa, l'ingresso

Il Giardino Botanico e Centro Studi Naturalistici di Oropa

E' gestito dal WWF Biellese su incarico del Comune di Biella. Fa parte del Sistema delle Oasi WWF ed è inserito nell’elenco regionale delle aree di elevato interesse botanico (L.R. nr. 22/1983). Ricco di piante, ma anche di itinerari, spunti e attività per tutti, il Giardino si trova in prossimità della stazione della Funivia che porta al Mucrone e confina proprio con il Parco Avventura. Il Giardino è impegnato da anni nella divulgazione e nella didattica per le scuole, e per questa occasione ha studiato una serie di attività didattiche dedicate.

Parco Avventura Oropa, un passaggio dei percorsi

Il Parco Avventura Oropa

Si tratta di un complesso situato a poca distanza dalle Funivie e dal Giardino Botanico, formato da 5 percorsi acrobatici forestali di diversa difficoltà, composti da giochi di equilibrio e di abilità. L’assenza di rischi è garantita dall’equipaggiamento di sicurezza (imbragatura e caschetto) e dalle reti di protezione. Il corretto utilizzo delle attrezzature viene illustrato da personale qualificato.

Funivie del Mucrone, la stazione superiore

Le Funivie del Mucrone ed il nuovo geosito

Le funivie del Mucrone sono da sempre un punto di riferimento per tutti gli appassionati di montagna che frequentano le Alpi Biellesi.Il primo impianto fu costruito nel 1926 da Luis Zuegg, all'epoca fu la seconda funivia d'Italia e la più alta d'Europa. Il geosito del Monte Mucrone è un'assoluta novità, che ha lo scopo di illustrare e far conoscere la geologia dell’alta valle Oropa e la formazione della catena alpina, attraverso un percorso a pannelli a cui segue un'escursione con accompagnatore naturalistico.